Il momento d’oro del display advertising

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Cresce la pubblicità online trainata dal forte successo del display advertising, che gli analisti vedono in proiezione come la forma di advertising più utilizzata nel prossimo futuro.

Cresce oltre le aspettative il mercato della pubblicità +20,2% rispetto ad una stima di crescita che si attestava sul 10,5%). Secondo le nuove stime, infatti, un colpo di reni del display advertising ha portato ad un forte incremento della domanda complessiva, cambiando altresì i valori in campo e gli equilibri tra le diverse tipologie di pubblicità online.

Secondo eMarketer, il giro d’affari generato complessivamente dal mercato della pubblicità online nel 2010 è stato di 26 miliardi di dollari, cifra che grazie al successo dei display advertising dovrebbe raggiungere entro la fine del 2011 i 31 miliardi.

Per quanto riguarda il search advertising, è prevista una crescita nel corso del 2010 del 19,8%, per un giro d’affari quantificabile in 14,4 miliardi di dollari, valore però superato dal display advertising che, con una crescita del 24,5%, si assesta su valore previsto pari a 12,3 miliardi. La crescita degli annunci display è dovuta principalmente all’aumento dei messaggi pubblicitari basati su banner e video, in grado di generare rispettivamente nel 2010 un giro d’affari pari a 7,6 e 2,2 miliardi di dollari.

In generale, quindi, la pubblicità online sembra godere di ottima salute e si prevede possa rappresentare entro il 2015 il 28% della spesa pubblicitaria negli Stati Uniti superando per la prima volta la pubblicità su carta stampata; buone notizie quindi per gli editori online, che possono così sperare in un numero maggiore di annunci e quindi in maggiori incassi facendo leva sul nuovo trend che va imponendosi.