Fattura elettronica al ristorante

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Stefano chiede

Quando chiederò la fattura dal primo gennaio 2019 al ristorante, quale tipo di ricevuta (se necessaria) devo chiedere al ristoratore in attesa di ricevere quella elettronica?

Barbara Weisz risponde

Il ristorante dovrà essere in grado di emettere la fattura in formato elettronico, nel caso in cui il clientela chieda (non solo quello con la Partita IVA ma anche il consumatore che ne abbia necessità), mentre invece l’obbligo non riguarda il normale scontrino. Idem per la ricevuta fiscale. Quindi, se per esempio serve la fattura per scaricare le spese o per ottenere un rimborso, il documento dovrà essere emesso in Xml.

Nel caso in cui lei abbia una partita IVA, le verrà inviata direttamente dal SdI, il sistema di interscambio, attraverso il canale da lei prescelto (PEC o codice identificativo). In pratica, la fattura del ristoratore le arriva nello stesso modo di tutti gli altri documenti analoghi dei suoi fornitori.

Se invece lei non ha partita IVA, il ristoratore le consegnerà una copia cartacea della fattura elettronica, oppure gliela invierà via mail. Ci sarà comunque una fattura elettronica emessa, che l’esercente invia al sistema di interscambio e che lei potrà eventualmente consultare nella sua area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate.

In generale, nei confronti di un consumatore senza partita IVA è prevista la consegna di una copia analogica.