Tratto dallo speciale:

Cloud in azienda: meno costi, più produttività

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Il cloud sta cambiando il modo in cui si utilizza l'informatica. Alle aziende il compito di sfruttarne le potenzialità per migliori livelli di collaborazione ed un più rapido sviluppo dei servizi

Il cloud computing, realtà sempre più concreta all’interno del dipartimenti IT, sta modificando sotto differenti aspetti il modo in cui le Pmi utilizzano l’informatica, offrendo la possibilità di utilizzare facilmente risorse on demand, ammortizzare i costi e ottenere migliori livelli di collaborazione, a tutto vantaggio della produttività. Day Software, azienda specializzata nelle applicazioni Web 2.0 di content management e content infrastructure, spiega come i nuovi modelli di computing stiano cambiando le strategie legate alla tecnologia.

Innanzitutto, grazie alla possibilità di aggiungere server extra alle infrastrutture IT in modo facile e a costi ridotti, il cloud permette di effettuare uno scaling dinamico del traffico Web. È questa una caratteristica che si rivela particolarmente preziosa nel far fronte ad eventuali picchi di domanda che possono minacciare la fruibilità del proprio sito aziendale.

Il cloud computing offre inoltre ai team IT la libertà di innovare e sviluppare nuovi prodotti attraverso l’utilizzo di maggiori risorse informatiche, incrementando così il potenziale creativo. Ciò si traduce in tempi di sviluppo più ridotti con una conseguente maggiore produttività e permette agli addetti ai lavori di focalizzarsi sulla generazione di valore aggiunto per il business. Le persone che svolgono il proprio lavoro da remoto, inoltre, sono in costante crescita e aumenta la richiesta di servizi on demand: l’utilizzo del cloud diventa quindi strategico per assicurare un accesso alla rete e alle applicazioni da ogni luogo, garantendo un migliore sfruttamento dell’infrastruttura IT aziendale.

Infine, il cloud permette di implementare con semplicità servizi di social network al fine di migliorare la comunicazioni con i clienti e rafforzare la cooperazione interna, offrendo un livello di interazione in tempo reale. «Una cosa è chiara», spiega in poche parole Bruno Degradi, Country Manager Italia di Day Software: «le aziende che sono preparate al cloud e sanno come sfruttarne i vantaggi, saranno meglio posizionate nel momento in cui il mercato crescerà e la sicurezza migliorerà».