Tratto dallo speciale:

Smart City: mobilità sostenibile a Jesi

di Teresa Barone

scritto il

Piano per la mobilità sostenibile nel Comune di Jesi: servizi bikesharing e carpooling per il risparmio e la riduzione delle emissioni CO2.

Ancora un passo in avanti verso la trasformazione dei centri urbani italiani in Smart City: il Comune di Jesi lancia il piano integrato per la mobilità sostenibile nell’ambito del progetto europeo Intermodal, un programma finalizzato a ridurre le emissioni di CO2 e sensibilizzare i cittadini in materia di tutela ambientale e vita urbana sostenibile. Il piano prevede l’utilizzo di una card multiuso per usufruire dei servizi di trasporto pubblico compresi bikesharng e carpooling, vale a dire la condivisione di un veicolo e di un tragitto tra più persone (Scopri tutti i progetti per le Smart City). Il piano è stato realizzato dall’amministrazione comunale di Jesi in collaborazione con il portale ViaggiaInsieme.it, tra i portali di carpooling più utilizzati dagli utenti della Rete in Italia: è proprio il responsabile Daniele Vallesi a mettere in evidenza i vantaggi del progetto soprattutto dal punto di vista della riduzione dell’impatto ambientale: «Siamo molto felici di poter contribuire ad un progetto così lungimirante, avviato dall’amministrazione precedente (leggi tutte le news per le PMI delle Marche). È importante che la diffusione di buone pratiche di mobilità sostenibile siano promosse prima di tutto dalle amministrazioni pubbliche, che hanno a loro volta il dovere di mettere a disposizione dei cittadini tutta la struttura per esercitarle. La creazione di una rete che permette a tutti di condividere biciclette e viaggi in carpooling è essenziale affinché i cittadini possano comprendere quali vantaggi, per le proprie tasche, per la propria salute e per l’ambiente, questa possa dare.» Maggiori informazioni sul progetto mobilità sono pubblicate sul sito ufficiale dell’iniziativa.

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale