Sicurezza: cruciale anche per il business

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

I risultati di una nuova indagine Unisys confermano come la gestione della sicurezza possa determinare un ritorno d'immagine ed economico al di sopra delle aspettative

Fino a poco tempo fa la gestione della sicurezza in ufficio era prefigurata come continua battaglia tra minacce informatiche e sistemi di rete aziendali.

Tuttavia, l’incremento dei rischi, con ripercussioni sull’organizzazione e i processi, possono determinare anche criticità di “business”, talmente consistenti da compromettere l’integrità dei propri asset. Lo confermano recenti studi Unisys.

Senza contare quanto una falla nella sicurezza possa tradursi anche in un deterrente ai fini del giudizio degli utenti. Quindi, un fattore discriminante nella scelta dei servizi o dei prodotti offerti dall’azienda in questione.

Secondo le stime, la security sarà un tema chiave per le aziende da qui a fine del 2008. Per offrire spunti di discussione e di miglioramento Unisys ha individuato le cinque categorie aziendali nelle quali la soglia di attenzione per la prevenzione dei rischi deve essere più elevata.

Nello specifico, le categorie a rischio indicate sono relative a telefoni cellulari, Pda e notebook, mobile banking, tecnologie convergenti (ovvero il punto di contatto tra fisica e logica al fine principale di garantire l’identità, l’autenticità e l’integrità degli asset), scambio dei dati e reti peer-to-peer.

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito