Business e IP: boom di Visual e Social Networking

di Noemi Ricci

scritto il

IP: Cisco stima in forte aumento la richiesta di banda nei prossimi anni per il mercato business, in virtù della crescente diffusione di web 2.0, visual e social networks

Pubblicato in questi giorni il Cisco® Visual Networking Index (VNI) 2007-2012, basato su analisi Cisco e sulle previsioni di analisti indipendenti.

Lo studio prevede per il mercato networking su IP, anche in ambito business, un aumento del traffico globale pari ad oltre mezzo Zettabyte (circa il contenuto memorizzabile su 250 miliardi di DVD) nei prossimi quattro anni.

In particolare crescerà l’utilizzo delle applicazioni video, Web 2.0 e degli strumenti di collaborazione, ovvero il cosiddetto “visual networking“.

Secondo le proiezioni del Cisco VNI il tasso di crescita annuale combinato (Combined Annual Growth Rate) del traffico IP tra il 2007 ed il 2012 sarà del 46%. Praticamente raddoppierà ogni due anni, arrivando ad una richiesta di banda sulle reti IP mondiali di circa 552 exabyte che equivalgono ad oltre metà Zettabyte.

Considerando solo il traffico video sul web, nel 2012 questo sarà 400 volte maggiore del traffico trasmesso sull’intera backbone Internet americana nell’anno 2000. Già nel 2007 i contenuti web video sono passati dal 12% del traffico Internet globale nel 2006 al 22%. Si prevede nel 2012 la percentuale arrivi addirittura al 90%.

Considerando solo il mondo business si prevede che il tasso di crescita annuale combinato sarà del 35% fra il 2007 e il 2012. Uno dei driver principali di questa tendenza sarà la crescente penetrazione della banda larga nel segmento piccole imprese.

Dal punto di vista geografico invece la crescita sarà più rapida nei mercati emergenti e nell’Asia-Pacifico, mentre sarà il Nord America la regione in cui verrà generato il volume di traffico IP maggiore da qui al 2012, seguito dalle aree Asia-Pacifico e dall’Europa Occidentale.