Stirling di Microsoft, per la sicurezza integrata

di Chiara Bolognini

scritto il

Attesa sul palco dell'RSA di San Francisco la versione beta della soluzione software di Microsoft. Distribuzione prevista per giugno 2009

La RSA Conference – di San Francisco 8di scena fino a venerdì 11 aprile potrebbe essere l’occasione scelta da Microsoft per presentare Stirling, la nuova soluzione software per la sicurezza delle reti aziendali.

Secondo numerose indiscrezioni, infatti, nell’occasione la casa di Redmond rilascerà la versione beta del codice, rivelando anche le novità tecnologiche di Windows Server 2008.

In realtà non si tratta di un debutto vero e proprio visto che, nel corso degli ultimi mesi, il colosso dell’informatica ha già mostrato buona parte delle funzionalità del suo nuovo applicativo a utenti selezionati per testarne la principali caratteristiche.

Il nuovo applicativo dovrebbe presto aggiungersi ai programmi della linea per la sicurezza client/server Forefront implementata da alcuni anni, e dovrebbe essere in grado di coprire numerose aree nell’ambito delle strategie per la protezione dei network.

In pratica, Stirling segnerebbe una vera e propria svolta nell’offerta perché permetterebbe agli amministratori di presidiare con un solo prodotto diverse aree relative ai server, ai client e alla rete aziendale. In più la compatibilità con i principali OS prodotti da Microsoft e con configurazioni di rete anche estremamente diverse tra loro – unita alla gestione di reporting – fa di Stirling l’alleato ideale per la tracciabilità dei malware.

Per il rilascio definitivo del nuovo software si dovrà comunque attendere. Secondo le prime previsioni fornite da Microsoft, la fase di beta test – ancora agli inizi – si prolungherà per tutto il 2008 e per i primi mesi del prossimo anno. Se non si registreranno particolari ritardi e contrattempi, Stirling potrebbe essere distribuito nel giugno 2009.