Tratto dallo speciale:

V.Clone: il proprio PC ovunque

di Francesco Caccavella

scritto il

Un software di virtualizzazione sviluppato da Iomega consente di portare sempre con sé il proprio sistema operativo Windows

Quando si è in viaggio, o quando ci si trova a dover utilizzare un computer altrui, c’è sempre il rischio di non potere avere a disposizione tutti i dati di cui si ha bisogno. Nonostante la grande disponibilità di software di sincronizzazione e la oramai consolidata pratica di salvare online i file di cui si avrà necessità, è quasi certo che prima o poi ci si accorgerà che un’applicazione, un documento o qualsiasi altra informazione digitale è stata lasciata sul proprio computer di lavoro. Quello che, naturalmente, non abbiamo con noi.

Proprio per risolvere questo frequente problema, Iomega ha annunciato lo scorso gennaio, ed ha cominciato a distribuire da qualche settimana, un software per Windows chiamato v.Clone che è in grado di creare un’immagine esatta del contenuto del proprio Pc e di renderlo disponibile in un hard disk esterno portatile (solo se marchiato Iomega). L’immagine creata da v.Clone contiene il sistema operativo, i file, le impostazioni e permette di utilizzare in un altro computer tutte le applicazioni come se si fosse sul proprio Pc, compresi programmi per l’ufficio, posta elettronica, giochi e preferiti del browser.

Per poter utilizzare un’immagine così creata su un computer esterno, basta collegare l’hard disk sul quale la si è salvata ed eseguire il software già incluso automaticamente al suo interno. Da quel momento si potrà lavorare con le stesse impostazioni e le stesse applicazioni utilizzate sul computer personale. Attraverso l’opzione "Esplora" sarà anche possibile sfogliare, senza dover per forza avviare il sistema operativo, i file salvati all’interno del sistema.

Figura 1: L’interfaccia di v.Clone in italiano

L'interfaccia di v.Clone in italiano

I dati creati attraverso l’immagine saranno conservati sull’hard disk portatile e, una volta ricollegato il dispositivo al computer principale, è possibile sincronizzarli attraverso la procedura automatica utilizzata da v.Clone.

A metà strada fra un software di backup e un servizio di sincronizzazione dei dati, v.Clone è stato sviluppato basandosi sul noto software di virtualizzazione VMware, che viene utilizzato come base per la creazione e l’esecuzione dell’immagine del disco. Per creare l’immagine, va sottolineato, non è necessario avere a disposizione il Cd di installazione: v.Clone penserà automaticamente ad estrarre i dati di cui ha bisogno.

Un servizio così configurato ha tuttavia delle limitazioni. In primo luogo di hardware: v.Clone funziona solo con computer che hanno la tecnologia di virtualizzazione Intel VT o AMD-V, diffusa in molti sistemi moderni ma non del tutto scontata in ambienti aziendali. Inoltre, in base alle prestazione del computer su cui è utilizzata, è possibile che le prestazioni siano molto inferiori a quelle di un sistema normale, rendendo noiose anche le più comuni operazioni.

In secondo luogo vi sono anche limitazioni lato software. V.Clone, ad esempio, consente di sincronizzare, dopo la creazione della prima immagine, solo alcune cartelle del sistema operativo: in Windows 7 e Vista le cartelle Contatti, Documenti, Download, Preferiti, Musica, Immagini, Partite salvate e Video; in Windows XP le cartelle Documenti, Desktop e Preferiti. Non solo: la creazione dell’immagine iniziale può salvare solamente l’unità principale del sistema, lasciando fuori altre partizioni o altri dischi.

Da tenere in considerazione anche un altro aspetto dell’uso del software: v.Clone può essere utilizzato sui computer ospiti solamente se vi si ha accesso con l’account di amministratore, account necessario per le procedure di installazione del programma. Un limite non facilmente superabile nei computer disponibili in luoghi pubblici, come ad esempio quelli di un Internet Café.

Il software, attualmente in versione beta, si scarica a partire dalla pagina http://protection-suite.iomega-web.com/vclone?lang=it ed è disponibile gratuitamente a chiunque abbia un prodotto Iomega prodotto a partire dal 2007.

I Video di PMI