Tratto dallo speciale:

Cloud, Enter fornitore ufficiale UE

di Filippo Vendrame

scritto il

Enter, Internet e Cloud Provider milanese, è stato accreditato tra i fornitori di servizi IAAS di public cloud per le 52 Agenzie e Istituzioni Europee, tra cui il Parlamento Europeo, la Commissione Europea, lo European Council e la Corte di Giustizia. L’azienda è stata l’unica tra quelle italiane a vincere bando dalla Commissione Europea “DIGIT Cloud I”.

=> Domini .cloud: registrati 20mila in 24 ore

Parliamo di servizi evoluti di infrastrutture distribuite multi-region tra cui server virtuali,come storage e servizi di rete avanzati. Particolare attenzione è stata riservata alla definizione e al rispetto dei requisiti di sicurezza, portabilità e trasparenza: il bando privilegiava soluzioni e standard aperti basati su piattaforme open source, con lo scopo di evitare il rischio vendor lock-in. Enter si è aggiudicata questo importante riconoscimento insieme al consorzio CTA (Cloud Team Alliance), nell’ambito del quale ha il compito di erogare la sua piattaforma tecnologica Enter Cloud Suite, il servizio di public IAAS nato in Italia nel 2013 e progettato attorno al software di orchestrazione open source OpenStack.

=> Cloud PMI: le linee guida dalla UE

Concepito in risposta ai servizi IAAS dei grandi player globali, Enter Cloud Suite è stato disegnato seguendo i principi fondanti del cloud computing e del calcolo distribuito: presente nei principali centri di snodo di Internet in Europa, è attivo in tre region separate (Italia, Germania, Olanda) e connesse da una rete proprietaria a 10Gbps; offre servizi di computing, storage e networking as a service, oltre a servizi avanzati di CDN (Content Delivery Network) e di DNS dinamico per il balancing e il failover geografico. Tutta l’infrastruttura cloud di Enter si basa su software open source e non è dunque soggetta ad alcun costo di licenza, con grandi benefici per l’utente finale in termini di sicurezza, trasparenza e costi. I dati degli utenti risiedono esclusivamente sul suolo europeo, in piena osservanza delle norme in fatto di tutela della privacy e di riservatezza.

I Video di PMI