Imprese e digital divide: in Sicilia avanza il WiMax di Mandarin

di Filippo Vendrame

scritto il

Professionisti e aziende siciliane stanno beneficiando, mese dopo mese, della soluzione anti-digital divide del provider Mandarin, fornitore di connettività  in banda larga su rete WiMax.

L’ultimo Comune ad aggiungersi alla già  nutrita lista siciliana è Nicosia in provincia di Enna. Da fine estate, il comune e il territorio limitrofo, da sempre colpiti dal digital divide a causa della particolare orografia del territorio, potranno godere di tutti i vantaggi diInternet ad alta velocità .

La strategia Mandarin è infatti quella di sfidare i grandi concorrenti laddove Davide può più di Golia: da tempo si è avviato un processo di graduale e sistematica copprtura del territorio con l’installazione della propria rete proprietaria WiMax per fornire connettività  a utenti, aziende, uffici e persino a tutti gli enti statali.
Di fatto, un provider in grado di far uscire dalla crisi molte Pmi grazie ad un vantaggio competitivo, la banda larga, che in più è anche l’unica soluzione per venir fuori dalla “depressione digitale“.

Come tutti sappiamo infatti, i servizi di nuova generazione accessibili tramite banda larga sono essenziali per far crescere e competere il territorio.

Per tutti coloro che effettueranno un pre-abbonamento, Mandarin ha anche previsto sconti pari al costo dell’attivazione del servizio.

I Video di PMI