Riscatto laurea agevolato e opzione pensione contributiva

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Giuseppe chiede

In merito alle opzioni di riscatto dei anni di laurea, mentre sul riscatto post 1996 (due anni di studi) non vi sono dubbi interpretativi, per gli anni 1994 e 1995 la scelta della cosiddetta “opzione contributiva” (quindi riscattando con il contributivo tutti e 4 gli anni) farebbe o meno decadere la possibilità di aderire alla “pensione anticipata contributiva”?

Barbara Weisz risponde

Lei può applicare il riscatto laurea agevolato e chiedere la pensione esercitando l’opzione contributiva. Ci sono però una serie di regole specifiche a cui deve prestare attenzione, in sede di presentazione delle relative domande: in estrema sintesi, prima deve chiedere la pensione con l’opzione contributiva e poi presentare la domanda di riscatto. In questo modo, può applicare il riscatto agevolato ai periodi antecedenti al 1996, mantenendo l’opzione per la pensione contributiva.

Se invece, presenta le due domande contestualmente (riscatto agevolato e pensione contributiva), oppure chiede prima il riscatto e poi la pensione con l’opzione contributiva, il discorso cambia.

Nel dettaglio, se presenta le due domande insieme, è rilevante il fatto che lei raggiunga o meno il requisito dei 18 anni di contributi prima del 1996. Quindi, se i due anni che vuole riscattare portano il totale dei contributi ante 1996 a 18 anni, lei non può esercitare il riscatto agevolato, e non può chiedere la pensione contributiva. Dovrà pagare il riscatto con le modalità ordinarie, e poi andrà in pensione con il sistema retributivo. Se invece i due anni che vuole riscattare non la portano a raggiungere il requisito dei 18 anni prima del 1996, allora può applicare il riscatto agevolato ed esercitare validamente l’opzione per il contributivo.

=> Calcolo Riscatto Laurea: simulazione su PMI.it

Se presenta prima di riscatto agevolato, e poi quella di pensione, la domanda di riscatto è definita secondo le regole ordinarie.

Infine, è previsto il caso in cui l’opzione per il contributivo venga esercitata al momento del pensionamento, contestualmente alla domanda di riscatto: in questa fattispecie, è consentito il riscatto agevolato anche dei priori precedenti al 1996.

In sintesi, deve prestare attenzione al meccanismo e alle modalità e alle tempistiche di presentazione della domande. Tutte le istruzioni precise, complete di esempi, sono contenute nella circolare INPS 54/2021, che contiene un capitolo dedicato proprio al caso specifico dell’opzione per il ricalcolo contributivo in presenza di domanda di riscatto.