Copiare all’esame? Scoperti su Facebook

di Marianna Di Iorio

scritto il

In Belgio, a due ragazzi è stato annullata la prova d'esame perché sorpresi a copiare grazie a Facebook

Nell’era del social network, anche copiare un compito in classe può essere scoperto grazie a Facebook. È accaduto in Belgio, dove due ragazzi che erano riusciti a passarsi il compito in aula, hanno peccato di ingenuità e confessato la loro impresa su Facebook.

«All’esame ci siamo aiutati l’un l’altro ed è stata una benedizione!», scrive uno dei due amici su Facebook, di ritorno dalla prova d’esame. La commissione d’esame, che aveva già notato movimenti sospetti durante il compito, non ci ha pensato un attimo e ha deciso di annullare la prova ad entrambi i ragazzi.

Il fenomeno dell’anno, almeno in Italia, sta creando non pochi problemi. Tra sospetti, tradimenti e confessioni per le coppie, gruppi a favore del razzismo o di atti violenti, il tanto caro social network sembra non navigare proprio in acque serene. Ma tutto fa pensare, tranne che ad una chiusura prossima di un fenomeno che ormai sta contagiando tutti.