Opera 9.5 e l’anti-malware, proprio come Firefox

di Stefano Besana

scritto il

Mentre il mondo di Internet è in subbuglio per l’annuncio di Firefox 3 RC2 e per i recenti avvenimenti che hanno visto coinvolto il browser della Mozilla Foundation, i concorrenti non restano certo a guardare.

Ecco allora che Opera (il noto browser rivale di Firefox) tenta di attirare su di se l’attenzione con un annuncio interessante che lo vede seguire le orme dell’amato/odiato rivale:

[…] version 9.5 of the browser (download Opera 9.5 beta for Windows or Mac) will include built-in anti-malware protection from Haute Secure (download for Windows 32-bit or Windows 64-bit).

Ebbene si: la Opera 9.5 del noto browser includerà un sistema di protezione anti-malware, che ne aumenterà la sicurezza in maniera notevole.

Il “plug-in” (anche se non è del tutto corretto definirlo così) è sviluppato in collaborazione con la HauteSecure, la casa che si è resa famosa per le tool-bar di sicurezza.

E si occuperà di filtrare i contenuti dei siti Internet infetti, in modo da garantire una protezione a priori più efficace possibile.

Si tratta senza dubbio una risposta interessante a quanto già previsto per Firefox 3, che offrirà un servizio analogo in collaborazione con Google e Stop Badware, come avevamo già visto in passato.

Senza dubbio una funzionalità da tenere d’occhio che mette Opera sullo stesso piano di Firefox, o che perlomeno prova a farlo.

Sono dell’opinione che questi scambi tra le due case produttrici non facciano altro che migliorare la qualità (già molto elevata) dei loro prodotti, e che quindi si traducano senza dubbio in vantaggi per le utenze.

A mio avviso Firefox resta però l’alternativa a IE (non perché IE sia al primo posto, intendiamoci) migliore presente attualmente sul mercato, e sono dell’opinione che il lancio della terza versione non farà altro che rafforzare il suo crescente pubblico di utenti.

Voi cosa ne pensate? C’è qualche utente di Opera che vuole dirci per quale motivo preferisce utilizzare questo software?

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi