Finalmente il SP1 di Windows Vista

di Fabrizio Sinopoli

scritto il

Martedì 19 marzo, Microsoft ha rilasciato il tanto atteso Service Pack 1 di Windows Vista. Al momento è disponibile solo in 5 lingue (Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo e Giapponese), mentre per le rimanenti 31, tra cui l’Italiano, si dovrà aspettare circa un mese.

Ci sono due possibilità per il download del SP1: direttamente dal Download Center in versione 64-bit e versione 32-bit; oppure tramite il servizio Windows Update.

Mi sento di consigliare la seconda soluzione per almeno due motivi: innanzitutto per le dimensioni ridotte dell’aggiornamento ma soprattutto perché Windows Update procede prima con un’analisi dei prerequisiti necessari per l’installazione e solo se superati procede con la stessa installazione.

Per chi vuole approfondire i cambiamenti, soprattutto in ambito di sicurezza, della SP1 consiglio la lettura di questi documenti:

Infine, compaiono già i primi articoli che raccontano le “storie” di aggiornamenti andati a buon fine e altri invece no: segnalo a proposito un articolo apparso su PcPro News e un altro su InformationWeek.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi