Fisco digitale: novità su controlli, servizi, rimborsi e cartelle

di Alessandra Gualtieri

scritto il

Agenzia delle Entrate, indirizzi operativi: online la Circolare con le prossime novità su avvisi e controlli, rimborsi e cartelle, servizi e assistenza.

L’Agenzia delle Entrate a tracciato gli obiettivi 2023-2024, sintetizzati nella circolare n. 21 del 20 giugno 2022: obiettivo, controlli selettivi sui profili a rischio e migliori servizi ai contribuenti. Verdiamo di seguito una rapida panoramica di cosa  aspetta ai contribuenti.

Avvisi bonari mirati

Si punta a rafforzare l’adempimento spontaneo incrementando il numero di lettere di compliance, con invito a mettersi in regola spontaneamente. Gli avvisi bonari saranno inviati sulla base di strumenti di analisi del rischio e incrocio delle banche dati, per indirizzare l’attività verso i soggetti più concretamente a rischio.

Adesione agevolata per debiti IVA

L’attività di controllo automatizzato delle dichiarazioni sui periodi d’imposta 2018 e 2019 prevedrà l’invio di proposte di definizione agevolata (articolo 5, Dl n. 41/2021), nei confronti dei contribuenti IVA che hanno subìto una riduzione superiore al 30% del volume d’affari dell’anno 2020 rispetto al 2019.

Rimborsi da 730

La lavorazione dei rimborsi fiscali da 730 sarà anticipata il più possibile privilegiando i canali telematici, come ad esempio il già richiamato servizio web “Consegna documenti e istanze”., laddove sia necessario effettuare verifiche preventive prima di erogare i rimborsi spettanti.

Cartelle su Civis

Le comunicazioni di irregolarità e delle cartelle di pagamento derivanti dal controllo automatizzato delle dichiarazioni, passeranno su Civis, privilegiando  il contatto telematico.

Appuntamenti in remoto 

Si mira a intensificare l’offerta di servizi telematici e in videochiamata alternativi alla visita del contribuente presso la sede ed alla consulenza allo sportello. A questo fine, è potenziata l’attività di supporto su tutti i canali digitali e la programmazione degli appuntamenti, spesso gestibili già durante la pre-chiamata: l’ufficio, qualche giorno prima, contatta l’utente per acquisire elementi in merito alla richiesta di assistenza, risolvendo spesso la pratica lì per lì.

Assistenza specialistica multicanale

Il servizio di assistenza fiscale sarà potenziato con la consulenza fornita da specialisti nell’ambito del servizio Sam (Servizi assistenza multicanale), che si occuperà anche delle richieste provenienti da altri canali.

Nuovi servizi in arrivo

Tra le prossime novità: possibilità di utilizzare la procura per la dichiarazione precompilata in nome e per conto del delegante impossibilitato; registrazione dei contratti di comodato d’uso gratuito e dei preliminari di compravendita, anche per altre tipologie di atti; dichiarazione precompilata IVA annuale 2023 dal prossimo febbraio.