Tessera sanitaria scaduta: cosa fare

di Redazione PMI.it

scritto il

Tessera Sanitaria valida anche dopo la scadenza: come rinnovarla e come ottenerla se non la si riceve, attivandola anche come TS-CNS in alternativa a SPID.

La Tessera Sanitaria è il documento personale che in Italia viene rilasciato a tutti i cittadini italiani aventi diritto alle prestazioni fornite dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN). Dopo aver sostituito il tesserino plastificato del codice fiscale, a partire dal 2011, la Tessera Sanitaria è sostituita dalla Tessera Sanitaria-Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS), dotata di microchip per consentire l’accesso ai servizi offerti in rete dalla Pubblica Amministrazione, in assoluta sicurezza e nel rispetto della privacy, in alternativa a SPID e CIE.

La Tessera Sanitaria-CNS è gratuita e ha una scadenza. Vediamo dunque cosa accade quando scade la propria Tessera Sanitaria, cosa fare per rinnovarla e la validità della TS scaduta.

Tessera Sanitaria: a cosa serve

La Tessera Sanitaria è un documento che bisogna mostrare quando ci si reca dal medico o dal pediatra, si fanno acquisti in farmacia con la ricetta del medico o da poter portare in detrazione nella dichiarazione dei redditi annuale, si prenota un esame in un laboratorio di analisi, ci si sottopone ad una visita specialistica in ospedale, privatamente, o presso una ASL, nonché quando si richiede di certificare il proprio codice fiscale. Sulla Tessera Sanitaria sono infatti riportati i seguenti dati:

  • codice fiscale e dati anagrafici dell’assistito;
  • luogo di nascita, ossia Comune di nascita per i nati in Italia e Stato estero di nascita per gli stranieri;
  • provincia;
  • data di scadenza.

=> Precompilata: dal 2020 al Fisco solo spese tracciabili

Come ottenere la Tessera Sanitaria

La Tessera Sanitaria è prodotta e spedita, automaticamente, a tutti i cittadini assistiti dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) quando la ASL comunica i dati di assistenza al Sistema TS. La TS viene quindi recapitata all’indirizzo di residenza indicato nella banca dati dell’Anagrafe Tributaria.

TS mai ricevuta

Esistono anche casi in cui la Tessera Sanitaria non è mai stata ricevuta. Questo può accadere nei seguenti casi:

  • il cittadino non ha il codice fiscale correttamente attribuito dall’Agenzia delle Entrate, in questo caso deve recarsi presso l’Agenzia delle Entrate con documento di identità e richiederne l’attribuzione;
  • il cittadino non è iscritto alla ASL, in questo caso bisogna provvedere all’iscrizione.

Scadenza Tessera Sanitaria

La Tessera Sanitaria ha una validità di 6 anni. Per coloro che sono in possesso del permesso di soggiorno la TS ha una durata pari a quella del permesso di soggiorno.

TS scaduta

Come verificare la scadenza della propria Tessera Sanitaria? Per verificare se la propria TS è in corso di validità basta controllare il dato sulla tessera fisica in proprio possesso. In alternativa, ad esempio qualora si sia smarrita la TS o non si abbia a portata di mano, è possibile accedere al portale del Sistema TS e inserire il proprio codice fiscale. Con questa procedura si potrà non solo sapere se la propria Tessera Sanitaria è scaduta ma anche se è in corso di emissione (in tal caso bisogna attendere che la produzione e la spedizione siano completate) o risulta già spedita.

Cosa succede quando la TS scade? Quanto la Tessera Sanitaria scade il Ministero dell’Economia e delle Finanze ne invia una nuova al proprio indirizzo di residenza, solitamente almeno due mesi prima della scadenza.

Validità Tessera Sanitaria Scaduta

Posso usare la Tessera Sanitaria scaduta? Sì. L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che è possibile utilizzare la TS scaduta, ad esempio per registrare l’acquisto di farmaci, accedere a cure e prestazioni mediche e come documento sostitutivo del codice fiscale. La TS scaduta non può invece essere utilizzata invece in caso di viaggi all’estero o in alternativa il certificato sostitutivo della TEAM (Tessera Europea Assicurazione Malattia).

Mancato recapito della nuova TS

Cosa fare se non ricevo la Tessera Sanitaria dopo la scadenza? Può accadere che l’invio della nuova TS non vada a buon fine, ad esempio per delle anomalie, che capitano più spesso quando si cambia luogo di residenza, soprattutto se avvenuto a ridosso della scadenza della TS, o qualora si fosse provveduto nell’anno precedente alla modifica del proprio medico di base, per motivi di studio o lavoro, senza effettuare una nuova iscrizione alla ASL di competenza. Il rinnovo della Tessera Sanitaria dopo la scadenza, qualora non venisse recapitata a casa, può essere richiesto alla ASL o all’Agenzia delle Entrate che, provvisoriamente, rilascerà al cittadino un certificato sostitutivo da utilizzare fino al recapito del documento in corso di validità.