Tratto dallo speciale:

Firme elettroniche qualificate: linee guida e requisiti AgID

di Redazione PMI.it

scritto il

Online le linee guida AgID per la generazione di certificati elettronici qualificati, firme, sigilli e validazioni temporali: standard e requisiti per gli operatori.

In Gazzetta Ufficiale le specifiche tecniche AgID riservate ai prestatori di servizi fiduciari qualificati che propongono soluzioni di firma elettronica sul mercato italiano ed europeo.

=> Firma Digitale: a cosa serve e come aiuta l'azienda

Le “Linee guida contenenti le regole tecniche e raccomandazioni afferenti la generazione di certificati elettronici qualificati, firme e sigilli elettronici qualificati e validazioni temporali elettroniche qualificate”, infatti, stabiliscono standard di efficienza ed efficacia elevati e individuano requisiti tecnici per la convalida delle firme e dei sigilli ma anche relativamente ai certificati qualificati di autenticazione di siti web e alla validazione temporale elettronica qualificata.

Come sottolinea l’AgID, le linee guida contengono alcune previsioni rese obbligatorie dal regolamento eIDAS, ma anche altre raccomandazioni finalizzate a garantire l’interoperabilità e la fruizione dei servizi in rete nel contesto italiano.

A tal proposito, non si tratta di obblighi ma di indicazioni consigliate: la mancata applicazione non comporta, in ogni caso, l’invalidità dei certificati, firme e sigilli elettronici qualificati.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso