Consip: acquisti PA più sicuri

di Teresa Barone

scritto il

Intesa tra Polizia di Stato e Consip per tutelare la piattaforma di e-procurement dagli attacchi informatici.

Polizia di Stato e Consip hanno siglato un protocollo di collaborazione per la prevenzione ed il contrasto in ambito cybercrime (crimini informatici) e per la tutela della piattaforma di e-procurement gestita dalla  centrale acquisti della pubblica amministrazione italiana. . L’intesa punta infatti ad avviare in modo condiviso una serie di procedure d‘intervento e scambio di informazioni per la prevenzione degli attacchi informatici di matrice terroristica e criminale che possano compromettere i sistemi digitali usati dalle PA per gli acquisti di beni e servizi.

In particolare, tra le misure previste figura la condivisione e l’analisi di informazioni per contrastare eventuali attacchi o danneggiamenti alle infrastrutture critiche informatiche gestite da Consip, la segnalazione di emergenze inerenti minacce e incidenti, l’identificazione dell’origine degli attacchi, la realizzazione e la gestione di attività di comunicazione mirate ad affrontare situazioni di crisi.

La piattaforma Consip – che supporta la PA italiana nella razionalizzazione della spesa pubblica fornendo alle amministrazioni strumenti e risorse per gestire gli acquisti di beni e servizi – ha recentemente attivato un account ufficiale sulla piattaforma di messaggistica istantanea Telegram, con il nome @ConsipSpa, in aggiunta agli altri canali social già attivi (Twitter, LinkedIn e YouTube).