Riforma scuola: consultazione pubblica dal 15 settembre

di Teresa Barone

scritto il

Partirà il 15 settembre la consultazione pubblica dedicata alla riforma della scuola promossa dal Governo Renzi.

La riforma della scuola tra lotta al precariato e abolizione delle supplenze, passando per il rafforzamento del legame tra istruzione e lavoro e la formazione degli insegnanti: questi e altri sono i temi cardine del futuro decreto promosso dal Governo Renzi e in fase di definizione, argomenti sui quali anche i cittadini potranno dire la loro.

=> Scopri le polemiche sul caro-libri

Il Governo ha infatti realizzato un nuovo portale dedicato alla Buona Scuola per illustrare le misure previste dalla riforma, invitando tuttavia tutta la popolazione a inviare commenti o suggerimenti, dai docenti agli studenti, dai genitori ai semplici cittadini.

La consultazione pubblica partirà il 15 settembre (in concomitanza con l?inizio dell?anno scolastico 2014-2015) e sarà possibile partecipare fino al 15 novembre, sessanta giorni nel corso dei quali il Governo si propone di animare «un grande dibattito pubblico sulla visione e sulle proposte della Buona Scuola che immaginiamo per l?Italia», come si legge sul nuovo sito.

Per aderire alla consultazione è necessario accedere al portale labuonascuola.gov.it.

=> Vai al portale La Buona Scuola