Roaming UE scontato dal 1 luglio

di Teresa Barone

scritto il

Dal 1 luglio sono in vigore le nuove tariffe per navigare su Internet da un altro paese della UE.

Tariffe roaming ridotte del 55,5% per navigare su Internet in un altro stato europeo: lo ha imposto la UE rendendo il taglio dei prezzi operativo dal 1 luglio 2014.

=> Scopri le regole per il Web sicuro

Un taglio dei costi che riguarda non solo le tariffe Internet (che passano da 45 a 20 centesimi per Megabyte) ma anche gli SMS e le telefonate effettuate dall?estero (Europa): chiamate con costi non superiori a 19 centesimi al minuto Iva esclusa (5 cent/min in ricezione) e messaggi di testo con tariffe pari al massimo a 6 cent.

In futuro, già a partire dalla fine del 2015, le tariffe di roaming potrebbero essere abolite completamente secondo quanto proposto dalla Commissione Ue, un obiettivo auspicato anche dalla commissaria all?agenda digitale Neelie Kroes: «Sono fiduciosa che entro Natale 2015 i costi del roaming saranno aboliti per sempre.»

=> Leggi la guida per la social privacy

Il rispetto delle nuove regole dovrà essere comunque garantito dall?Agcom, che potrebbe imporre sanzioni nei confronti degli operatori che compiono scorrettezze.

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale