La Sanità in una nuvola di dati

di Teresa Barone

scritto il

Sanità digitale, Cloud Computing, sicurezza e tutela della privacy: il punto a Roma durante il convegno patrocinato dal Ministero e organizzato da Noovle.

Vantaggi, criticità, garanzie di sicurezza e problemi di privacy legati all?utilizzo delle tecnologie Cloud nella Sanità: se ne parlerà oggi a Roma nel corso di un convegno in programma presso il centro congressi Cavour, un evento patrocinato dal Ministero della Salute e organizzato da Noovle.

=> Leggi il rapporto sulla sanità digitale della School of Management del Politecnico di Milano

In Italia sono sempre più numerose le strutture sanitarie che introducono i servizi Cloud per semplificare la gestione e la trasmissione dei dati, offrendo un notevole contributo allo sviluppo della Sanità digitale: sono altrettanto numerose, tuttavia, le perplessità che ancora oggi pongono un freno all?innovazione soprattutto in materia di sicurezza e tutela dei dati personali.

A tal proposito è stato lo stesso Garante della Privacy a stilare un manuale pratico sull?utilizzo del Cloud Computing nella Sanità, illustrando come le soluzioni della “nuvola? siano del tutto compatibili con le esigenze della nuova Sanità Digitale.

=> Scarica il Manuale pratico su protezione dei dati e Cloud Computing nella Sanità

Le indicazioni del Garante saranno ampiamente trattate durante il convegno, che si propone di sciogliere ulteriori nodi rispondendo ad alcuni quesiti chiave: l?offerta Cloud è in grado di rispettare le normative vigenti in materia di sicurezza e affidabilità? Quali sono le linee guida per il rispetto della Privacy dei pazienti?