SuperAbile, il sito Inail sulla disabilità firmato Eustema

di Lorenzo Gennari

scritto il

Nato nel 2001 SuperAbile è il frutto dell'impegno dell'Inail nei confronti delle persone disabili. Oggi si rinnova grazie al lavoro di Eustema, società specializzata nella realizzazione di portali web. Presente anche un blog e la versione mobile

Con una veste grafica totalmente rinnovata e più servizi multimediali parte da oggi il nuovo SuperAbile.it. Ai nove canali già esistenti, si aggiunge il canale Salute. Nello spazio “Community” il giornalista Gianluca Nicoletti darà il suo contributo curando il blog “Emozioni&Protesi”. Il contact center avrà insomma una marcia in più per offrire informazioni e documentazione sulle tematiche della disabilità.

Il portale Inail, presentato oggi a Roma, è frutto del lavoro di Eustema, società specializzata nella realizzazione di siti web, con alle spalle un’esperienza di decine di grandi portali per la PA. Eustema ha curato il rinnovamento di tutte le pagine di SuperAbile, ideando un nuovo layout grafico, aggiungengo formati editoriali e servizi di utilità (blog, mysuperabile, accesso mediante tutti i tipi di device mobili) e un motore di ricerca.

L’accessibilità è il punto di forza del sito, peculiarità che non stupisce considerando l’impegno di Eustema nel fornire strumenti web volti proprio all’adeguamento alla cosidetta “legge Stanca”. Oltre ad assicurare la totale rispondenza alle vigenti normative italiane, il portale realizzato garantisce la piena fruibilità dei contenuti a tutti gli utenti, anche con disabilità fisiche o limitate disponibilità strumentali. Tra le novità anche una versione mobile per l’accesso tramite cellulare e la possibilità di personalizzare l’homepage e il tipo di risorse utilizzabili.

La gestione dei contenuti e dei servizi è affidata ad un particolare Web Content Management System (CMS) costruito su misura da Eustema e pensato per offrire un ambiente di lavoro facile ed intuitivo che non necessita di specifiche competenze tecnologiche. Il sistema si basa su una struttura informatica distribuita che si avvale di tecnologie all?avanguardia come: Java – Jsp, XML ? XSLT, XHTML ? CSS, Jboss/Tomcat, IIS, MS SQL Server, Windows Media Services.

Il servizio costituisce, nel panorama della PA, un segno tangibile della capacità di offrire risposte adeguate alla crescente domanda di circolazione delle informazioni e di ampliamento delle conoscenze per la diffusione di una nuova cultura della disabilità nel welfare in evoluzione. Delle 24 mila telefonate che arrivano ogni anno al call center gratuito 800 810 810 oltre il 90% sono questioni risolte in tempo reale al primo contatto, grazie ad operatori qualificati che operano come consulenti “alla pari” e si avvalgono di una banca dati con più di 13.000 schede tecniche.

SperAbile, oltre ai temi della riabilitazione e del reinserimento degli infortunati sul lavoro, si occupa delle problematiche inerenti al lavoro, alla scuola, allo sport, alla normativa, alle protesi ed agli ausili utili a migliorare la qualità della vita quotidiana delle persone disabili nonché alle buone prassi, ai viaggi, al tempo libero, alla cultura, all?associazionismo, con uno sguardo particolare a cosa accade appena dietro casa.