Tratto dallo speciale:

Assunzioni PA: concorsi dopo scorrimento graduatorie

di Redazione PMI.it

scritto il

Sbloccati i bandi per l'assunzione di personale nelle PA: ecco cosa è cambiato dopo lo scorrimento delle graduatorie con la Legge di Bilancio 2021.

Il 2020 è stato un anno drammatico non solo per la pandemia da Coronavirus ma anche sul fronte delle assunzioni, che nel 2021 dovrebbero tuttavia segnare una inversione di tendenza almeno nel pubblico impiego, grazie ai concorsi pubblici banditi dalle diverse Amministrazioni italiane in cerca di nuovo personale. Quando i DPCM anti Covid-19 hanno imposto il blocco dei concorsi pubblici, infatti, per dar modo alle PA di far fronte alla carenza di personale, è stato autorizzato lo scorrimento delle graduatorie già esistenti.

Quest’anno, invece, riprendono le selezioni. La Legge di Bilancio 2021 ha stanziato specifiche risorse per concorsi e assunzioni nel pubblico impiego, da parte di Amministrazioni centrali e enti pubblici non economici. Le opportunità di lavoro tramite avviso sono diverse. Vediamo le più imminenti e le nuove modalità di svolgimento dei concorsi pubblici.

I prossimi bandi PA 2021

Le nuove procedure di concorso autorizzate dalla Legge di Bilancio porteranno all’assunzione di 29.600 unità tra il 2021 e il 2024. Questi posti, previsti dai bandi 2021, si aggiungeranno ai 6.343 messi a concorso nel primo semestre dello scorso anno. Tra i bandi PA 2021 di prossima uscita ci sono:

  • concorsi per 4.000 unità di personale diplomato di Area II, cat. F1;
  • concorso MiBAC per 250 funzionari, Area III, cat. F1;
  • concorsi MEF e AgID, per 101 funzionari informatici in Area III, cat. F1;
  • concorso Ministero Trasporti per 80 ingegneri, architetti e geologi, Area III, cat. D1;
  • concorso MEF per 93 collaboratori amministrativi con competenze informatiche, Area III, cat. F1;
  • concorso AgID per 8 funzionari tecnici, Area III, cat. F1;
  • concorso Ente Parco Pantelleria, per un funzionario amministrativo/contabile di area C, cat. C1, e 1 collaboratore amministrativo/contabile di area B, cat. B1;
  • Accademia della Crusca, un collaboratore/amministrativo contabile di area C, cat. C1, e 1 coadiutore amministrativo/contabile di area B, cat. B1;
  • concorso INPS per 189 medici di prima fascia funzionale;
  • concorso Agenzia Italiana del Farmaco per 40 unità tra dirigenti sanitari medici, dirigenti sanitari farmacisti, funzionari tecnico sanitari, funzionari dei servizi tecnici, funzionari giuridici di amministrazione, funzionari economico-finanziari, funzionari linguistici, funzionari della comunicazione, funzionari statistici, assistenti amministrativi.

Concorsi nella PA 2021

I concorsi si terranno secondo nuove modalità che tengono conto delle restrizioni imposte dall’emergenza Coronavirus e sono state illustrate nel Protocollo anti-Covid, adottato il 3 febbraio 2021 dal Dipartimento, previa validazione del Comitato tecnico-scientifico, in applicazione del DPCM del 14 gennaio: la presenza dei candidati è stata limitata, ad esempio, a un massimo di 30 persone per sessione-sede.

Il Dipartimento della funzione pubblica sta inoltre elaborando, di concerto con il Garante della Privacy, le linee guida per l’organizzazione e lo svolgimento a distanza delle prove di esame. Si tratta del cosiddetto proctoring, un nuovo strumento basato su intelligenza artificiale che consente di controllare il dispositivo dello studente ad esami o interrogazioni, consentendo alle PA di continuare ad effettuare concorsi ed assumere personale nonostante l’emergenza epidemiologica in atto.