Tratto dallo speciale:

Borse di studio INPS: requisiti, importi e domande

di Redazione PMI.it

scritto il

Il bando INPS per la concessione di borse di studio a favore dei figli dei dipendenti e di pensionati della PA.

L’INPS ha pubblicato il bando di concorso per assegnare 100 borse di studio, destinate ai figli dei dipendenti della Pubblica Amministrazione per la frequenza di percorsi di specializzazione tecnica post diploma, nell’ambito degli Istituti Tecnici Superiori (ITS) nell’anno scolastico 2020-2021.

=> INPS: nuovo Cassetto Previdenziale del Contribuente

Il bando, che si inserisce nell’ambito delle prestazioni sociali in favore dei dipendenti e pensionati pubblici e dei loro familiari, è riservato agli studenti che frequentano istituti con sede in un Comune diverso da quello di residenza, distante da quest’ultimo almeno 100 chilometri e comunque in una provincia differente.

In particolare, le borse di studio possono concesse ai figli degli iscritti (dipendenti o pensionati) alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, oppure dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici. Le borse di studio avranno un valore di 4mila euro. Le domande possono essere trasmesse in modalità telematica dalle 12 del 25 gennaio alle 12 del 22 febbraio 2021.

I Video di PMI