Bando INPS: borse di studio estero

di Redazione PMI.it

scritto il

Borse di studio per la mobilità internazionale a favore dei figli dei dipendenti e pensionati della PA.

L’INPS ha pubblicato il bando di concorso del Programma ITACA per l’anno scolastico 2020-2021,  finalizzato all’erogazione di borse di studio per soggiorni scolastici all’estero. I beneficiari sono i figli o orfani dei dipendenti e pensionati della PA iscritti alla Gestione Unitaria prestazioni creditizie e sociali, ma anche dei pensionati che fanno capo alla Gestione Dipendenti Pubblici (GDP).

Grazie al bando, gli studenti della scuola secondaria di secondo grado possono attivare un percorso di mobilità internazionale, frequentando fino a un intero anno scolastico presso scuole situate all’estero.

Le borse di studio possono coprire totalmente o parzialmente il costo del soggiorno, gestito da un soggetto terzo.

L’Istituto eroga 1.500 borse di studio di importo variabile a seconda della durata del soggiorno, così come della località estera scelta.

Per un intero anno scolastico è possibile ottenere una borsa di studio pari a 12mila euro per i soggiorni europei e 15mila euro per i Paesi extra europei. Gli importi calano rispettivamente fino a 9mila euro e 12mila euro per soggiorni semestrali, fino a 6mila euro e 9mila euro per soggiorni di tre mesi.

Le domande possono essere inviate entro il 22 novembre 2019.

I Video di PMI

Calcolo ISEE: simulatore INPS online