Skipso, piattaforma globale dell’innovazione cleantech

di Carlo Lavalle

scritto il

Crowdsourcing e social media per aggregare la community e il mercato della tecnologia verde.

Skipso, fondata dall’italiano Carlo Soresina, 35enne milanese, e da Felipe Padilla, è on line da circa un anno avendo superato il passaggio della versione beta.

Si tratta di una piattaforma web, finalmente fruibile nella sua versione definitiva, dedicata all’innovazione sostenibile che crea un ambiente specifico per mettere in contatto imprese, istituti di ricerca, investitori, operatori e singoli talenti allo scopo di favorire la rivoluzione ecotecnologica.

L’idea è di utilizzare il potenziale di Internet per consentire la messa in rete e la collaborazione fra i vari attori e parti del settore a livello internazionale.

In poco tempo, Skipso, che ambisce a diventare un hub globale dell’innovazione cleantech, è riuscito a coinvolgere circa un migliaio di aziende e più di 3.000 esperti facilitando l’ottenimento di finanziamenti per oltre 800 progetti. Inoltre, si mettono a disposizione risorse “social media” (blogging, messaging ecc.) per incoraggiare l’interazione.

Un successo importante è stata la recente realizzazione di una partnership con il MIT (Massachusetts Institute of Technology)Clean Energy Prize. Il portale, che opera con un modello crowdsourcing, permette attraverso una intranet interna alla piattaforma di connettere il team CEP con la comunità di laureati, professionisti, ricercatori, aziende che ruotano attorno alla sua attività e, in più, con il network Skipso.

Altre importanti collaborazioni sono state stabilite con Cleantech Business Club, CleantechU, Global Footprint Network, Solarpraxis, London Business School Energy Club, Financial Times Investing in a Sustainable Future.