Marketing sui social network, dove mirare?

di Chiara Basciano

scritto il

Quali sono le reti sociali su cui puntare per una campagna di marketing? I numeri del rapporto Stream Social di GlobalWebIndex.

Mentre molti campi continuano imperterriti a segnare record in negativo, a causa della crisi economica, quello dei social network attraversa un florido momento di forma. Un dato certamente da tenere presente quando si sia in procinto di lanciare una campagna di marketing mirata. Quali sono dunque le piattaforme migliori su cui far valere la propria presenza?

A rispondere sono i dati relativi al primo trimestre del 2013 del report Stream Social di GlobalWebIndex, che evidenziano come Twitter, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, abbia aumentato del 44% i suoi utenti attivi per mese, davanti all’onnipresente Facebook (che segna un +35% e vanta il più alto numero di utenti iscritti e attivi) e all’emergente Google+, seconda rete sociale più utilizzata del pianeta dopo Facebook, con una crescita rispetto al 2012 del 33%.

=> Scopri come si trovano i clienti sui social network

I comportamenti degli utenti segnalano come il 51% di loro consulti Facebook almeno una volta al mese, davanti al 26% che usa Google+, al 25% che va su YouTube e il 22% che usa Twitter. Dal quinto al decimo posto è tutto un fiorire di social network cinesi, che possono vantare un gran numero di utenti iscritti pur rimanendo sconosciuti fuori dal territorio cinese, mentre al 12° si incontra il social network professionale LinkedIn, con un 8% di percentuale.

Da non sottovalutare, si segnala infine nel report, che il numero degli utenti che accedono al web tramite mobile è aumentato del 60% negli ultimi due anni, così come è da segnalare l’avvicinamento della fascia d’età che va dai 45 ai 65 anni ai network sociali, in particolare per quel che riguarda Twitter, Facebook e Google+.