Una tecnica efficace per ottimizzare il tempo

di Teresa Barone

scritto il

Fermare il tempo per pianificare e programmare gli impegni lavorativi: ecco come potenziare l?efficienza allontanando il pericolo stress.

Una strategia efficace per ottimizzare le ore di lavoro a disposizione e potenziare l’efficienza si basa su un concetto molto semplice: fermare il tempo.

=> Scopri come smettere di procrastinare gli impegni di lavoro

Ma in che cosa consiste questa tecnica che migliora le prestazioni lavorative e aiuta a sfruttare al massimo il tempo dedicato alla propria professione?  I passaggi obbligati sono quattro, ma il segreto per ottenere i migliori risultati risiede nella pianificazione.

Un giorno dell’anno, un’ora al mese e almeno mezzora alla settimana dovrebbero essere dedicate alla pianificazione, stilando la lista degli obiettivi e dei progetti completi di tabella di marcia dettagliata: questa è infatti un’attività che necessita di concentrazione e che non deve essere svolta in concomitanza con altri impegni di lavoro.

=> Leggi la to-do list per la crescita del business

Bloccare il tempo allontanando per un momento la mente dalla sfera meramente lavorativa è utile anche per organizzare il piano ferie, programmando le giornate e i long week-end durante i quali ci si potrà dedicare al relax.

Altrettanto utile è individuare, ogni giorno, la priorità assoluta alla quale dare la precedenza cercando di lavorare sulla base di questa nelle prime ore della giornata: tutti gli altri impegni sembreranno più leggeri da sostenere.

=> Scopri i segreti della produttività

Per ottimizzare il tempo è preferibile scandire la giornata sulla base di “eventi” e impegni piuttosto che sul passaggio delle ore. In questo modo sarà più difficile farsi prendere dall’ansia tenendo lontano lo stress.

I Video di PMI