La gamification piace ai cinesi

di Chiara Basciano

scritto il

Il gioco coinvolge la popolazione cinese, utilizzarlo per il lavoro è una prospettiva piena di possibilità

I notevoli effetti positivi della gamification sulla formazione hanno un notevole impatto sui manager cinesi, essendo, la Cina, un paese culturalmente amante del gioco.

=> Scopri le regole della gamification

Non è inusuale vedere per le strade uomini in giacca e cravatta che, mentre si recano a lavoro, scaricano le tensioni giocando sui loro dispositivi mobili. Sfruttare questa tendenza significa prendere al volo un’occasione insita già nel mercato cinese. La gamification non risulta una metodologia utile per la formazione, ma può diventare un valido sostituto dei test.

=> Leggi facebook e gamification

In Cina, infatti, l’utilizzo dei test riguarda tutta la vita, essendo il principale metodo di valutazione dai banchi di scuola alle stanze d’ufficio. Utilizzare il gioco al posto dei test vuol dire raggiungere gli stessi risultati senza mettere sotto pressione il lavoratore che viene giudicato. Sono stati individuati alcuni vantaggi nell’utilizzo della gamification in Cina, infatti il sistema della ricompensa, con l’ottenimento di un premio finale, aiuta a tenere alto il livello di interazione tra lavoratori, per giungere a questo si può utilizzare un accumulo di gettoni/premio, che stimola un rendimento sempre di alto livello.

=> Vai all’importanza della gamification nel team

Inoltre riuscire a completare i diversi livelli aiuta a mantenere alto il livello di soddisfazione per il proprio lavoro. Infine la gamification rende i rapporti di lavoro più familiari, eliminando una gerarchia spesso troppo restrittiva e rigida.

I Video di PMI