I 4 trend del Performance Management

di Chiara Basciano

scritto il

Flessibilità, continuità, dialogo e trasparenza: i nuovi canoni per i performance manager

La trasformazione del mondo del lavoro ha una ricaduta importante sul settore del Performance Management, chiedendo uno sguardo nuovo ai manager di questo settore. In particolare la ricerca condotta dal Top Employers Institute evidenzia i trend del momento che i Performance Manager devono saper valutare.

=> Scopri i nuovi sistemi per valutare il team

Si tratta di flessibilità, continuità, dialogo e trasparenza. La fluidità del mercato, il continuo cambiamento a cui è sottoposto, richiedono alle aziende di rivedere di continuo gli obiettivi di performance per adattarsi alle nuove esigenze. In Italia ben il 93% delle aziende si dimostra all’altezza della situazione, con una grande capacità di flessibilità, utile per rimanere competitivi.

=> Leggi come gestire un’azienda

Continuità vuol dire valutare le performance non più in base a scadenze fisse, ma avere una visione globale. Si tratta di un processo continuo, presente nell’85% delle aziende italiane, inoltre l’80% delle aziende valuta i propri dipendenti con continuità, guardando ad un risultato globale. Il dialogo tende a favorire uno scambio reciproco tra manager e dipendenti, in favore di una valutazione condivisa. La ricerca evidenzia come nel 76%  delle aziende siano i dipendenti stessi a fornire spunti di analisi e input durante la valutazione delle loro performance.

Infine la trasparenza diventa la base del dialogo, se si considera che nell’87% delle aziende i manager vengono formati in modo da garantire uno scambio limpido e reale con i dipendenti in modo da fornire anche l’esempio del tipo di rapporto che si deve instaurare tra di loro.