Cida: più cultura manageriale nella PA

di Teresa Barone

scritto il

Cida: migliorare la cultura manageriale e l?uso delle risorse ICT per rendere la PA più trasparente e limitare gli sprechi.

Per migliorare i servizi ai cittadini erogati dalla Pubblica Amministrazione e abbattere gli sprechi è necessario aumentare la diffusione della cultura manageriale nel settore pubblico, come anche potenziare l’uso delle risorse ICT.

=> Cida: Jobs Act promosso

Lo ha affermato Giorgio Ambrogioni, presidente Cida, illustrando in sintesi il documento presentato alla Commissione parlamentare di vigilanza sull’anagrafe tributaria, insieme a Federmanager.

Queste strategie potrebbero anche incrementare la trasparenza e migliorare l’uguaglianza fiscale, spesso a svantaggio della stessa categoria manageriale:

«Abbiamo anche fatto presente che alcuni cluster di lavoratori subiscono un carico fiscale insostenibile – ha ribadito Ambrogioni – facendo proprio l’esempio dei manager. Noi rappresentiamo lo 0,7% dei contributori Irpef ma partecipiamo con il 13% al totale dell’Irpef pagata in questo Paese.»

Per quanto riguarda la lotta all’evasione fiscale, la linea di azione suggerita dal presidente Cida si basa sul potenziamento delle reti informatiche e sulla creazione di banche dati virtuali.

 

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari