Colleghi e amici

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Esseri amici dei colleghi, ecco come per fare per non sbagliare.

I colleghi spesso non si capiscono neanche dopo anni e anni di lavoro insieme, purtroppo il lavoro tende in alcuni casi anche a modificare il carattere, porta ad essere più irascibili, scontrosi e poco simpatici, rischiando così di apparire antipatici e poco comprensivi.

=> È importante fare amicizia con i colleghi? 

Per questo quando poi nel momento peggiore, il collega tanto odiato, si presenta alla luce dei fatti il miglior alleato, lo stupore e l’incredulità sono gli unici sentimenti disponibili in quel momento. E allora perché non diventare amici da subito? Diventare amici potrebbe essere una soluzione, ma bisogna fare attenzione, perché se è vero che i colleghi possono essere amici, è anche vero che il lavoro è come una gara, e difficilmente si possono trovare amici sinceri in una competizione. Questo perché ogni lavoratore vorrebbe risultare il migliore, crescere nella propria carriera o piacere al capo, per questo trovare un’amicizia reale sul lavoro potrebbe rivelarsi difficile, naturalmente esistono, come in tutto, delle eccezioni.

Spesso però tutto questo pregiudizio, potrebbe influenzare i propri comportamenti con i colleghi, per questo la regola principale è quella di provare. Questo perché creare dei rapporti di amicizia con i colleghi non migliora solo l’ambiente lavorativo, ma aumenta la produttività e abbassa lo stress

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?