La nuova frontiera del marketing

di Chiara Basciano

scritto il

Gestire la tecnologia per sviluppare un nuovo tipo di pubblicità on line.

Se è vero che la tecnologia tende a sostituire l’uomo è anche vero che accanto alle macchine deve esserci sempre un essere pensante, capace di utilizzare la tecnologia in modo funzionale. Per questo imparare ad interagire con essa diventa essenziale.

=> Leggi come sviluppare il marketing

Da questo presupposto nasce il Master del Sole 24 Ore dedicato al Programmatic Advertising, infatti è proprio nel campo del marketing che la tecnologia sta facendo il suo ingresso in maniera più importante. Andrea Febbraio, Co-Founder Teads e Coordinatore del Master spiega «Il lavoro cambia, c’è bisogno di fare un passo “laterale” e infatti questo Master è stato progettato pensando proprio a questo: preparare gli operatori del settore, o chi si avvicina a questo mestiere, con nuove skills e competenze indispensabili».

=> Vai alla strada del marketing manager

Secondo lo studio realizzato da IAB Europe con IHS i ricavi netti da Programmatic in Europa sono pari a 3,66 miliardi di euro, il 70,5% in più rispetto al 2013. Nel dettaglio le nuove figure professionali legate al Programmatic Advertising saranno i trafficker  ed i campaign manager. I primi scelgono le piattaforme più opportune per la gestione delle campagne online, il caricamento dei formati disponibili sul mercato, la pianificazione del tracciamento per monitorare l’andamento delle campagne a seconda degli obiettivi.

=> Scopri il marketing collaborativo

I secondi invece gestiscono il trafficking di base, le campagne sulle piattaforme in real time, le leve di ottimizzazione, le strategie di buying, la reportistica relativa e l’utilizzo dei dati per realizzare campagne mirate. Ma acquisire conoscenze della nuova frontiera del marketing risulta utile anche per figure quali sales manager e media planner.