Incubo licenziamento

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Essere licenziata diventa un pensiero fisso che porta anche notevoli problemi nel mondo del lavoro, capiamo meglio le motivazioni di tale paura.

Il lavoro è una fonte di stress, sopratutto in un periodo che trovarlo è difficile, da subito si devono affrontare tantissime problematiche e spesso ci si sente soffocare.

=> Paura del licenziamento, come evitarla 

Le paure inoltre non aiutano in questo percorso, paure spesso nate sia per reali motivazioni che non. Ovviamente è facile cadere in tali vortici, purtroppo perché le storie e gli accaduti che ruotano intorno al lavoro sono moltissimi e molto negativi. La paura del licenziamento è infatti la più diffusa, i lavoratori che vivono tale trauma vivono ogni giorno sotto stress, rischiando di andare a danneggiare lavoro e salute.

=> L’ansia del licenziamento

Un processo che invece di migliorare la propria carriera la rovina, in quanto lavorare sotto stress significa lavorare male e tale comportamento potrebbe portare dei dubbi al proprio capo. Bisogna precisare che il licenziamento inoltre avviene per motivi ben precisi, dettati dalla legge e dalle regole vigenti, se il proprio percorso non produce nessun problema tale evento è al quanto impossibile.

=> Aiuto mi licenziano 

Ovviamente eliminati i casi di fallimento aziendale o chiusura aziendale, eventi comunque a parte e comunque sempre tutelati. Questi sta a significare che la paura potrebbe far peggio di ciò che si pensa, per questo arginarla da subito è fondamentale, anche perché senno si da inizio ad una ruota infinita e molto dannosa. Ovviamente si può essere licenziati ma per motivi giustificati da parte del datore di lavoro, in caso contrario il licenziamento può essere definito illegittimo.

I Video di PMI

Regime forfettario: guida ai requisiti