Tre modi di dire strategia

di Chiara Basciano

scritto il

Ad ogni fase la sua strategia: da quella dedicata al business aziendale a quella del team.

Sviluppare una strategia, puntare alla giusta strategia… ma in effetti di cosa si parla quando si parla di strategia? Naturalmente non ne esiste solo una e ogni manager può averne diverse a seconda del settore, del momento o del livello raggiunto.

=> Vai alle strategie di nicchia

In generale si possono individuare tre tipi di strategia: strategia aziendale, strategia per settore, e strategia di squadra. La prima si riferisce alla strategia complessiva di un’organizzazione che si compone di più unità aziendali, operanti in diversi mercati. Determina quanto la società nel suo insieme sostiene e valorizza le diverse unità operative e crea a creare un business globale.

=> Scopri le strategie di marketing

A questo livello di strategia è necessario capire come le risorse devono essere distribuite per creare il massimo valore possibile. La strategia dedicata ad un unico settore invece si occupa di essere vincente i un determinato tipo di mercato. Per svilupparla si parte dall’analisi di mercato e dallo studio dei competitor. Nuove opportunità e potenziali minacce devono farne parte. Naturalmente in caso di aziende di grosse dimensioni ogni settore avrà la sua strategia ma dovrà coordinarsi con quella aziendale.

=> Leggi gli obiettivi del team

Ciò porta direttamente al terzo tipo di strategia, quella dedicata alla squadra. Infatti per ogni tipo di squadra si metterà in atto una determinata strategia che però dovrà far parte di un discorso più ad ampio raggio. Parte integrante di questa strategia, che si integra con le altre due, è capire come aiutare l’azienda a raggiungere gli obiettivi prefissati.