Unire teoria e pratica

di Chiara Basciano

scritto il

Quanto conta la teoria organizzativa per la vota del business.

La vita aziendale sembra essere molto lontana dai libri e dalle teorie, ha a che fare con la volatilità del mercato, le questioni pratiche e le strategie da mettere in atto. Eppure esiste anche un lato teorico che non dovrebbe essere sottovalutato.

=> Scopri organizzaizone formale e informale

Se infatti la propria azienda ha una certa struttura organizzativa bisogna essere consapevoli del fatto che essa si basa su studi che hanno radici molto antiche. Inoltre la struttura non è ferma e granitica ma si evolve, quindi avere dimestichezza con la teoria organizzativa significa sapere come muoversi. Questo implica lo studio anche delle altre aziende, che possono essere fonte di ispirazione, indicando strade diverse dal modello classico.

=> Vai all’organigramma

La teoria organizzativa può anche aiutare a identificare forme dannose di pratica aziendale e ad per evidenziare future misure precauzionali. Inoltre permette di costruire un’organizzazione nel modo migliore possibile, basandosi su studi di alto livello o anche di identificare le organizzazioni che hanno maggiori probabilità di avere successo.

=> Leggi business e sistemi organizzativi

Il modello organizzativo base è costituito da risorse interne, quali proprietari, manager e dipendenti, e risorse esterne quali fornitori, società, Stato, creditori, azionisti e clienti. La loro importanza può variare a seconda del tipo di azienda, ma verificarne l’esistenza e il peso per il proprio business è il primo passo per entrare nel mondo della teoria organizzativa.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari