Le sfide delle medie imprese

di Chiara Basciano

scritto il

Sviluppare la digitalizzazione per crescere e attrarre i talenti: cosa vogliono le medie imprese.

Si parla sempre di start up o di grandi marchi ma esistono anche le medie imprese, che si trovano in un terreno difficile, non avendo i vantaggi delle prime né i grandi numeri delle seconde. Affette dalla sindrome dei figli di mezzo vivono una situazione particolare in cui sono consapevoli di dover puntare sulla tecnologia per aumentare il fatturato.

=> Vai alla maturità digitale delle PMI

In particolare uno studio condotto da Coleman Parkes Research per conto di Ricoh evidenzia che il 30% delle medie imprese non ha ancora preso la strada della digitalizzazione, ma tra quelle che l’hanno fatto i vantaggi evidenziati sono molti. Prima di tutto, per il 38%, si nota un miglioramento evidenti del servizio ai clienti, sempre per il 38% si è verificata una riduzione dei costi, e per il 37% è migliorata la comunicazione verso il cliente.

=> Scopri i vantaggi della digitalizzazione

La crescita è l’obiettivo per la maggior parte delle media aziende, che conta di espandersi entro i prossimi due anni e di esplorare nuovi settori. Ma è sempre la digitalizzazione il nervo centrale della questione, senza di essa infatti le medie imprese non si sentono pronte a svilupparsi. Anche attrarre i talenti è considerato difficile, per farlo, grazie anche a programmi di lavoro flessibile, è necessario, per il 76% delle aziende, avere a disposizione una visione a lungo termine e, per il 77% di un piano strutturato.

=> Leggi sette passi nel digitale

Le idee appaiono molto chiare quindi, soprattutto su quello che va fatto, su come farlo la questione è più difficile, per questo rivolgersi ad esperti della digitalizzazione e guardare ai modelli di dimensioni maggiori diventa il modo giusto di approcciare la situazione.