Tecnologia per project manager

di Chiara Basciano

scritto il

Cosa cercare nella tecnologia per semplificare la vita del project manager.

Siamo tutti d’accordo sul fatto che la tecnologia deve aiutare a semplificare la vita. Eppure un assunto così semplice spesso sfugge tra le dita. Ci si ritrova ad avere a che fare con strumenti tecnologici complessi, lenti, difficili da imparare e da utilizzare.

=> Scopri gli strumenti del project manager

In particolar modo ciò accade ai project manager che fanno dell’organizzazione la base del loro lavoro. Esistono moltissimi software da utilizzare a questo scopo ma la parte difficile è individuare quello adatto alle nostre esigenze. Per questo è necessario avere le idee chiare. Prima di tutto il software va selezionato in base alla velocità. I software di gestione devono essere snelli, veloci da aprire proprio perch servono per appuntare idee al volo, com un blocco di appunti però più completo.

=> Vai ai requisiti del project manager

Inoltre deve possedere una app desktop in modo da evitare di dover mantenere aperta una finestra del browser per accedervi tutte le volte. Lo stesso vale per il mobile, è necessario infatti che il software sia utilizzabile tramite mobile, per una gestione continua ed immediata. Deve poi possedere necessariamente scadenze e note, per andare nel dettaglio di ogni elemento. Se infatti ogni project manager sa cosa deve fare avere a disposizione un approfondimento  come materiale, link, e testi aiuta a fare le cose meglio.

=> Leggi quanto conta il project manager

Altro elemento importante è avere la possibilità di assegnare determinati compiti ai membri del team, la condivisione, quindi, dei contenuti. Infine la semplicità è l’assunto principale, non bisogna perdere tempo a studiare il software, ognuno deve riuscire a lavorarci in maniera intuitiva.

Fonte immagine Shutterstock