Falsi lavori

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Annunci truffa e falsi lavori, ecco in che modo leggere gli annunci e riconoscere quelli finti.

Cercare ed ottenere un lavoro è il primo pensiero di molti italiani, chi crea gli annunci falsi ne sa qualcosa.

Sei consigli per un nuovo lavoro

La crisi è la necessità di trovare un lavoro il più velocemente possibile è il motivo principale per cui gli annunci falsi vengono creati ed anche in abbondanza. Ricordando che lo scopo principale non è di certo soltanto far perdere del tempo, ma anche e sopratutto quello di truffare e ricevere dei soldi tramite finti corsi di formazione. Non è facile tenersi al riparo da tutto questo, non sono casi isolati, ma è quasi un’abitudine presente e consolidata. I falsi lavoro ed i falsi annunci si dividono in due nette parti, quelli fatti bene e quelli fatti male, entrambi ingannevoli con la differenza di essere più o meno facilmente rintracciabili. Ovviamente gli annunci fatti male creano confusione comunque, ma fortunatamente riesco ad essere smascherati prima di fare danni al lavoratore. 

Tra felicità e paure per il nuovo lavoro

Quelli creati bene sono la parte più dura che un lavoratore può incontrare, non si ferma all’annuncio falso ma spesso procede con un lavoro falso, sinonimo di lavoro per uno stipendio inesistente o nel peggiore dei casi lavoro che richiede dei soldi in anticipo per un corso di formazione o falsità simili. Non è facile dire di no a proposte allettanti, sopratutto in un periodo dove trovare lavoro è più un miraggio che una realtà, ma spesso cercare di approfondire più la questione potrebbe evitare amare sorprese. Sopratutto in quei casi in cui “l’azienda” falsa, chiede soldi ad inizio lavoro, l’attenzione deve essere doppia, anche perché di solito il prezzo si aggira intorno a cifra non propriamente basse. I truffatori sanno quali elementi inserire per attirare le persone, quali punti mascherare e così riescono ad ingannare anche i professionisti più esperti.

Colloquio di lavoro informale

Per cercare di evitare di imbattersi in questi annunci può essere d’aiuto, cercare in internet il nome dell’azienda e cercare articoli su una passata truffa di tale azienda, per verificare su internet se la società in questione è già stata segnalata. Evitare gli annunci generici, con pochi contatti, poche spiegazioni e sopratutto quelli che promettono guadagni milionari per poche ore o comodamente da casa. Per ultimo, ma non per importanza, leggere sempre attentamente gli annunci sia per le truffe e sia per capire se il lavoro è giusto per le proprie doti.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU