Team building acquatico

di Teresa Barone

scritto il

Il progetto promosso dal parco acquatico Zoomarine per svolgere iniziative di team building insieme alla fauna marina.

Potenziare e migliorare le proprie doti comunicative e di leadership a contatto con gli animali marini: questo l’obiettivo del progetto di team building messo in atto dai vertici di Zoomarine, il noto parco acquatico con sede a Torvaianica, non distante da Roma.

=> Scopri il team building per i nuovi dipendenti

Un progetto rivolto ai manager e ai dirigenti d’azienda che possono sperimentare una strategia di team building originale e basata sull’interazione con il mondo acquatico, tra leoni marini, delfini e foche.

Il parco, grazie all’ingresso nel gruppo messicano Dolphin Discovery, si apre alle aziende e attiva questa nuova risorsa per offrire una modalità innovativa di team working mirata al miglioramento della leadership e delle performance professionali.

=> Leggi il team building di successo

Il programma, infatti, si rivolge non solo ai manager ma anche agli impiegati e agli operai.

«Ci piace l’idea di innovare e sperimentare – spiega Renato Lenzi, Amministratore Delegato Zoomarine Italia – introducendo un modello accattivante di interazione uomo/animale, una vera e propria occasione di crescita per manager e dipendenti delle aziende che riscoprono, grazie a questo programma, come implementare e migliorare le proprie doti comunicative e di leadership. È straordinario osservare quali meccanismi di empatia e solidarietà possa generare il rapporto con gli animali, specialmente con i delfini e gli animali marini in genere.»

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari