Il primo giorno

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Vivere al meglio il primo giorno di lavoro, ecco le regole vincenti.

Nuovi colleghi, nuovo lavoro e nuovo ufficio con la paura di iniziare male e con la consapevolezza dell’importanza dei primi giorni di lavoro.

Come uccidere la propria carriera

Emozioni che portano a vivere male e sotto stress i primi giorni di lavoro, questo porta a commettere errori ed iniziare con il piede sbagliato. Per questo motivo la maggior parte delle volte si tende a sbagliare proprio dal principio, nonché dall’abbigliamento, usandolo per mostrare una personalità forte e decisa e indossando così vestiti poco professionali. Ma non mancano gli errorri anche con i colleghi, che nascono soprattutto in conseguenza alla freddezza di quest ultimi. Ma la diffidenza per il nuovo arrivato è comune, per questo motivo non bisogna innervosirsi e diventare scontrosi, ma al contrario cercare, con calma e gentilezza, di intraprendere un dialogo e un rapporto. La regola principale è non avere fretta, ci vuole tempo per integrarsi in un gruppo di lavoro e per farsi accettare dagli altri. Se il problema è opposto e ci si sente troppo sicuri, è importante comunque fare attenzione.  Proprio per coloro che non temono nulla è importante ricordare di non fare errori dettati proprio dalla troppa sicurezza, nonché ritardi, uscite anticipate e continue chiacchiere e domande continue a colleghi e superiori. Anche questi comportamenti portano a creare rapporti poco sereni e distruttivi per il proprio lavoro e per l’azienda.

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU