A caccia del DNA

di Chiara Basciano

scritto il

Conoscere il livello digitale delle aziende per stabilire il loro Digital DNA.

Il DNA è unico e caratterizza le persone, dargli il giusto peso mette in evidenza le diversità tra gli individui. Lo stesso concetto potrebbe essere traslato sulle aziende, un concetto nuovo ma che tende a valorizzare la singola organizzazione.

=> Leggi come abbracciare la digitalizzazione

P4I – Partners4Innovation, società del Gruppo Digital360, punta ad individuare le differenze tra le aziende dal punto di vista digitale, punto di riferimento sempre più importante per capire il valore di un’azienda. Il loro punto di partenza è stato quello di creare un modello Digital DNA, che offre una visione globale delle competenze digitali e tiene conto sia delle competenze tecniche sia di quelle soft, comunque in relazione con il mondo digitale.

=> Vai ai vantaggi del digitale

Le aree di competenza analizzate sono quattro. La prima è quella delle capacità legate all’Information & Communication Technology e che devono caratterizzare i professionisti digitali presenti in azienda, capaci di introdurre il giusto grado di innovazione. Le seconde sono invece le Digital Soft Skills, caratteristiche che devono essere presenti in tutti i lavoratori, trovandosi tutti a contatto con la tecnologia, si tratta infatti della semplicità capacità di utilizzare i dispositivi tecnologici presenti in azienda.

=> Scopri sette passi nel digitale

La terza area riguarda le Job Related Skills e sono tecniche necessarie per portare avanti il proprio lavoro in maniera adeguata. Infine troviamo le Innovation Skills una, una combinazione di competenze cognitive, comportamentali e funzionali che caratterizzano le persone capaci di lavorare in maniera innovativa, si tratta più di un’attitudine di lavoro che di caratteristiche tecniche. Analizzando le quattro aree si avrà una mappatura completa del volto digitale dell’azienda, vale a dire il suo prezioso Digital DNA.

Fonte immagine Shutterstock

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU