Tratto dallo speciale:

Retribuzioni in Italia: stipendi per settore e contratto

di Redazione PMI.it

scritto il

Per i comparti bancario e assicurativo gli stipendi sono di molto superiori alla media nazionale a tutti i livelli gerarchici: classifiche, numeri e trend del mercato retributivo italiano.

Il settore finanziario garantisce le retribuzioni più alte, vantando una supremazia a tutti i livelli gerarchici, seguito da quello farmaceutico.

Lo rivelano le Salary Guide realizzate da JobPricing per Badenoch&Clark e Spring Professional, che mostrano come il panorama retributivo nazionale si caratterizzi per una marcata disparità tra i vari comparti.

Retribuzioni in Italia

In base al JP Salary Outlook 2019 basato su dati OCSE (relativi al 2017), in quanto a salari lordi l’Italia si colloca al 9° posto tra i 17 Paesi della zona Euro con una media di € 29.214. Segue la Francia, che registra però un buon 25% in più. Il Lussemburgo si pone al top della classifica, con una retribuzione media pari al doppio di quella italiana.

Un lavoratore italiano guadagna in media 10.200 euro in meno di un tedesco e 8.400 euro in meno di un francese.

In base a dati ISTAT, invece, l’1,3% dei dipendenti di aziende private è Dirigente, il 4,4% Quadro, il 36% Impiegato e il 58,3% Operaio. I dati 2018 rivelano una  RAL media di 29.278 euro lordi (per anno solare) così spacchettata; Dirigenti 101.096 euro, Quadri 54.136 euro, Impiegati 30.770 euro, Operai 24.780 euro.

RAL per inquadramento

RAL per settore

Distribuzione

Dipendenti

I dipendenti bancari percepiscono in media 42.330 euro annui lordi, mentre per gli assicurativi i compensi si attestano mediamente intorno ai 34.725 euro. Per il settore farmaceutico-biotecnologie la cifra è pari a 39.465 euro, Oil&Gas 37.816 euro e nel ramo ingegneria 37.509 euro.

In fondo alla lista si collocano le TLC con 36.962 euro, il comparto consulenza IT e Software con 35.921 euro e l’aeronautica con 34.759 euro. In coda, infine, i servizi alla persona con una retribuzione media lorda di 24.582 euro e alberghiero-ristorazione con 23.709 euro.

=> Turismo: retribuzioni sotto la media

Manager

Un dirigente del settore bancario guadagna circa 110.232 euro, in pratica il 9% in più della media dei dirigenti italiani, mentre nel ramo assicurativo la stessa figura apicale vanta una retribuzione annua di 107.919 euro.

Tra i quadri, invece, i compensi annui lordi si aggirano intorno ai 56.271 euro, superando del 3,9% la media nazionale per il settore bancario, mentre nell’assicurativo le cifre calano fino a 55.935 euro.