Finanziamenti: stretta sulle polizze forzate

di Redazione PMI.it

scritto il

Stretta sulle assicurazioni legate ai finanziamenti: Bankitalia e Ivass sottolineano criticità e chiedono chiarezza.

Bankitalia e Ivass mettono in evidenza l’esistenza di criticità nella vendita delle polizze assicurative legate ai finanziamenti, da parte delle finanziarie e delle banche: anomalie che riguardano soprattutto i mutui e le assicurazioni che spesso sono caratterizzate da poca trasparenza.

=> Scopri il portale informativo sulle assicurazioni

Il prossimo step annunciato dalle due authority è l’avvio di «approfondimenti su struttura e livelli di costi delle polizze abbinate ai finanziamenti» e, successivamente, l’invio di indicazioni precise «richiedendo il riallineamento dei prodotti e delle prassi di vendita».

Secondo il direttore generale di Bankitalia, Salvatore Rossi:

«nella produzione sono emerse: un’eccessiva standardizzazione delle polizze, in quanto viene confezionato un prodotto valido “per tutti”; la previsione di numerose esclusioni e limitazioni nonché periodi di “carenza” e/o “franchigie” eccessivamente estesi e spesso cumulati tra di loro; la mancata o tardiva restituzione della parte di premio “non goduto”, in caso di estinzione anticipata del finanziamento. Infine, è stato accertato che, in molti casi, diverse garanzie costituiscono un pacchetto multirischio unico, con coperture “rotanti” in funzione dello status del cliente al momento del sinistro».

=> Leggi i consigli per ottenere un mutuo

Per quanto riguarda la distribuzione, le polizze facoltative sono spesso imposte come condizione vincolante per accedere al finanziamento, ma sembra che manchino anche verifiche di adeguatezza della polizza alle esigenze reali del cliente.