Concorso dirigenti scolastici: requisiti e limiti

di Teresa Barone

scritto il

Titolo di studio per accedere al concorso per dirigenti scolastici: una sentenza del TAR del Lazio.

Il TAR del Lazio si è espresso in merito ai requisiti per accedere al concorso per dirigenti scolastici: la sentenza del 15 marzo scorso (n. 3224), infatti, mette nero su bianco che la laurea triennale non rappresenta un titolo di studio sufficiente.

=> Retribuzioni dei dirigenti scolastici

Il TAR ha rigettato il ricorso presentato da due candidate che avevano tentato di inviare la domanda di partecipazione al concorso (nel 2011) in modalità telematica, richiesta non andata a buon fine proprio perché il sistema è stato strutturato in modo da escludere coloro che non possedevano i requisiti richiesti, anche per quanto riguarda il titolo di studio.

«Al riguardo – sottolinea il TAR – deve ritenersi valere la giurisprudenza del Consiglio di Stato che ha ritenuto che ai sensi dell’art. 29 T.U. 30 marzo 2001 n. 165 requisito richiesto per il reclutamento dei dirigenti scolastici… è il servizio… prestato… con possesso di laurea per quest’ultima intendendosi la laurea quadriennale alla, quale non può essere equiparata la laurea breve, ma solo quella specialistica del nuovo ordinamento (C.d.S. Sez. VI 13.6.2006 n. 3528).»

=> Anp: dirigenti scolastici a corto di risorse