Le qualità del lavoratore ideale

di Chiara Basciano

scritto il

Le caratteristiche chiave del lavoratore perfetto: le ultime evidenze premiano le soft skills.

Secondo un’indagine svolta da Entrepreneur sulle caratteristiche più ricercate sul posto di lavoro, tra le qualità personali più apprezzate spiccano l’onestà, l’adattabilità  l’ottimismo.

Per quanto riguarda le capacità lavorative piacciono, naturalmente, le persone competenti, che abbiano intelligenza pratica e teorica, che mostrino passione ma anche volontà di apprendere e migliorare.

Ci sono poi qualità che sono considerate essenziali per lavorare all’interno di un’azienda: adesione ai valori aziendali, capacità di lavorare in un team, volontà di sanare i conflitti e che non si lamenti mai in pubblico, danneggiando la motivazione degli altri.

=> 4 strategie per il team creativo

Infine, ci sono caratteristiche che piacciono maggiormente ai manager: la prima è la possibilità di affidarsi al lavoratore, essendo sicuri che svolgerà i compiti nei tempi e nei modi stabiliti.

Di eguale importanza l’etica del lavoratore, da cui ci si aspetta integrità e dedizione. Il lavoratore ideale per i manager è autonomo ma sa ascoltare, non ha paura di esprimersi ed è focalizzato su obiettivi condivisi.