3 modi per iniziare al meglio la giornata

di Chiara Basciano

scritto il

Come l?atleta che ogni giorno prepara corpo e mente alla fatica, così anche il manager può fare attenzione a come iniziare la giornata.

Così come l’atleta compie il suo rituale di preparazione tutti i giorni, per poter contare su un fisico pronto e una mente libera, anche per quel che riguarda il manager può essere utile prendere spunto (senza arrivare alle esagerazioni modello Rocky Balboa, si intenda) e iniziare la giornata nella maniera più corretta per corpo, mente e spirito. Alcuni consigli possono essere utili.

Intanto, i primi trenta minuti della giornata sono quelli da dedicare al corpo. Che al risveglio necessita fondamentalmente di acqua, proteine e un po’ di sano movimento. Come diceva la nonna, un bicchiere d’acqua al mattino prima della colazione è un toccasana per la salute, e aggiungervi del cibo salutare, che non appesantisca l’organismo, rappresenterà il migliore degli accoppiamenti. Per quel che riguarda il movimento, l’età, il gusto personale e la forma fisica saranno fondamentali nella scelta del tipo di esercizi. Ciò che conta è che il corpo si muova nei primi trenta minuti della giornata.

Quindi viene il momento di dedicarsi alla mente, e al suo benessere, che possibilmente dovrebbe durare per tutto il corso della giornata. Meglio quindi non sovraffollare i pensieri con le mille e più scadenze, gli appuntamenti, le riunioni e le voci sull’agenda, quanto piuttosto concentrarsi su quanto di veramente importante ci aspetti durante la giornata. Un segreto di molti grandi manager e dirigenti, quello di focalizzare la mente solo su alcune cose, che piano piano sta facendo scuola e si sta diffondendo come pratica comune.

=> Scopri l’importanza di prendersi una pausa

Infine, ma non è certo l’aspetto meno importante, saper coltivare le proprie emozioni positive, essere riconoscenti di ciò che si ha, sono le azioni che portano linfa al proprio spirito. Un momento fondamentale per ritrovarsi con la giusta energia e calma durante tutto il corso della giornata, che ricorda quella concentrazione tutta particolare che il vero atleta sa cercare e mantenere anche sotto sforzo. Sempre ricordandosi che l’allenamento conta, e che trovare il proprio equilibrio nel modo di iniziare la giornata potrebbe richiedere un po’ di tempo.