Manager in vetta (Dolomitica)

di Chiara Basciano

scritto il

Anche alcuni tra i più noti top manager dello stivale tra i partecipanti alla 27esima edizione della Maratona dles Dolomites.

Pensi al top manager e subito, inevitabilmente, vengono in mente scrivanie e scartoffie, più telefoni che squillano simultaneamente e una fila di mail a cui rispondere. Tutto vero, anche se il 30 giugno, in occasione dell’edizione numero 27 della Maratona dles Dolomites-Enel 2013, alcuni di loro smetteranno giacche e cravatte per indossare i panni dei ciclisti, nello splendido scenario dei Passi Dolomitici, da alcuni anni dichiarati Patrimonio dell’Umanità.

=> Leggi sport e professionalità

Corrado Sciolla (British Telecom), Mario Greco (Generali), Alessandro Garrone (ERG), Vittorio Colao (Vodafone), Rodolfo De Benedetti (CIR), Matteo Marzotto, Mauro Benetton, Gianluca Rana, Fausto Pinarello e tanti altri saranno infatti tra i protagonisti dell’attesissima maratona, alla quale prenderanno parte oltre 9.000 ciclisti (oltre 5.500 gli italiani in gara), provenienti da 49 nazioni e selezionati tra le 31.600 richieste di adesione.

Tre i percorsi di gara: il Lungo di 138 km e 4190 m. di dislivello, il Medio di 106 km e 3090 m. di dislivello e il Sella Ronda, di 55 km e 1780 m di dislivello, con parecchi nomi noti dello sport e dello spettacolo che prenderanno parte alla manifestazione, da Alex Zanardi a Paolo Belli, passando per gli esperti Paolo Bettini e Maria Canins.

E sbirciando tra le classifiche della scorsa edizione, si scopre ad esempio che Gianluca Rana si è piazzato con onore al 43° posto nel percorso da 106 chilometri, mentre Mario Greco, con qualche anno in più sulle spalle, è giunto 155° nella medesima categoria. Per una volta, le vette che i top manager in questione dovranno raggiungere non riguardano gli obiettivi di business, ma quelle di uno dei territori naturali più belli al mondo.