Uffici open space e stress: rimedi

di Redazione PMI.it

scritto il

Un ambiente di lavoro open space fa bene alla condivisione ma non alla salute: ecco otto consigli per evitare di stressarsi.

Se si lavora in un ufficio open space non solo la produttività diminuisce ma aumenta anche il rischio di soffrire di stress, per non parlare di altre malattie con elevato potenziale di contagio: questa è una teoria molto diffusa, ma altrettanto comprovati sono i rimedi per limitare i problemi che possono scaturire da questo tipo di condivisione.

=> Leggi come cambia la vita in ufficio

Ecco otto consigli per evitare o controllare lo stress:

1. Stabilire regole base: indire una riunione per definire, a priori, i comportamenti e  limiti da rispettare in ufficio.

2. Lasciare l’ufficio in pausa pranzo: una boccata d’aria non può fare che bene, tanto più se si trascorre la giornata lavorativa in un ambiente popolato di colleghi e scrivanie.

3. Evitare di alzare la voce durante le telefonate: in questo caso lo stress nasce sia quando si ascolta sia quando si telefona in prima persona.

4. Tenere private le conversazioni con i colleghi, sia recandosi personalmente presso la scrivania altrui sia convocando l’interlocutore presso la propria postazione o in altro luogo.

5. Sfruttare la tecnologia: i semplici auricolari sono utili sia per ascoltare musica mentre si lavora, mantenendo sempre alto il livello di concentrazione, sia per telefonare evitando il viva voce.

6. Concedersi relax nel week-end, allungando il fine settimana con il venerdì o il lunedì quando è possibile.

=> Leggi perché le liti in ufficio riducono la produttività

7. Rendere il proprio spazio di lavoro più piacevole possibile, ordinato e arricchito di oggetti personali.

8. Cercare di essere sempre tolleranti e consapevoli che capita a tutti, prima o poi, di creare fastidio in un ambiente open space.