Riprendere il lavoro, senza ansie

di Chiara Basciano

scritto il

Consigli utili per rimettersi al lavoro senza correre il rischio di affogare nell?ansia e farsi travolgere dallo stress.

Sappiamo tutti quanto possa essere difficile rimettersi in moto, anche dopo soli pochi giorni di vacanza. Il rischio di affogare in un mare di disorganizzazione è dietro l’angolo, ecco perché può essere utile tenere presente qualche accorgimento per non farsi trovare impreparati alla ripartenza, e per organizzare al meglio la ripresa del lavoro.

Intanto intervenite sull’ordine della vostra postazione di lavoro, per non far sì che la mole di lavoro accumulata nei giorni di vacanza vi schiacci sotto il suo peso. Mettete da parte i documenti importanti e nel cestino tutto ciò che è inutile, e comportatevi nello stesso modo con il desktop del vostro computer, soprattutto se dopo le ferie si è riempito delle fotografie dei bimbi al mare. L’ordine che farete vi aiuterà a organizzare meglio la ripresa, e a capire bene le priorità.

=> Scopri cos’è lo stress da rientro

Priorità che andranno inserite in agenda secondo un ordine razionale, che tenga conto di meeting e appuntamenti che inevitabilmente riprenderanno ad occupare il tempo lavorativo. Definire un’agenda quanto più meticolosa e precisa possibile aiuterà a tenere lontano lo stress, e nello stesso tempo eviterà la dispersione delle energie, aiutando a focalizzare l’attenzione su ciò che è davvero importante.

Cercate infine di prevedere tempi e modi almeno per le prime settimane di lavoro, così da acquisire un certo vantaggio e potersi magari portare avanti sulla tabella di marcia prevista. Senza dimenticare di lasciare qualche casella vuota anche per tutto ciò che di imprevisto potesse capitare. Con questi semplici accorgimenti l’atterraggio alla vostra scrivania non potrà che rivelarsi più morbido.

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social